Alluvione Emilia Romagna: farmacie in prima linea

Entro fine mese torneranno completamente operative le farmacie emiliano-romagnole danneggiate dall’alluvione. Grande l’impegno dei farmacisti per garantire la continuità assistenziale e contrastare le problematiche sanitarie dovute alle contaminazioni idriche.

di Carlo Buonamico

Entro fine mese torneranno completamente operative le farmacie emiliano-romagnole danneggiate dall’alluvione. Grande l’impegno dei farmacisti per garantire la continuità assistenziale e contrastare le problematiche sanitarie dovute alle contaminazioni idriche. La Federfarma Emilia Romagna ha aperto una raccolta fondi in aiuto alla popolazione. La situazione di un territorio gravemente colpito, ma che sta già lavorando per la ripresa, dalle parole di Achille Gallina Toschi, presidente regionale della federazione.

Subscribe
Notificami