BENVENUTI SU PHARMUP

Registrarsi è gratis

COS’È PHARMUP?

Network

PharmUP è una piattaforma di in-formazionesupporto e scambio, pensata per aiutarti a fare un salto di qualità nella tua professionalità quotidiana.

 

Touch

Un nuovo, prezioso alleato per compiere o completare l’evoluzione della tua farmacia nella direzione di un nuovo modello, più reattivo e più agile nel contesto di oggi: la farmacia digitale.

 

Social

PharmUP è il tuo “social network professionale”: uno spazio di condivisione per tutti i farmacisti e professionisti del settore farmacia dove puoi condividere competenze, assistenza ed esperienze con gli altri membri della community, per guardare assieme, più forti e più uniti, alle sfide del mercato e del settore.

PERCHÉ REGISTRARSI?

Check

Per accedere, gratuitamente, a tutti i contenuti, informativi e formativi

 

Convo

Per trovare rapido riscontro e assistenza nei contributi e nei consigli dei colleghi

 

Idea

Per scambiare opinioni, riflessioni e soluzioni

 

Newspaper

Per seguire i principali aggiornamenti del settore, discuterli, rifletterci su

 

Growth

Per accrescere e arricchire competenze, capacità, metodologie, strategie

 

Pharmacy

Per arrivare a ridefinire, insieme, il modello di farmacia di domani, grazie anche – ma non solo – al supporto del prodotto CGM

COME REGISTRARSI?

Per aprire un’utenza su PharmUP ti bastano 3 minuti:

2 minuti per creare un’utenza su CGMlife ID, il sistema di autenticazione ufficiale CGM, che ti garantisce la massima sicurezza e protezione dei dati
ti è sufficiente inserire qualche semplice informazione anagrafica, una mail e una password

1 minuto per completare la tua iscrizione su PharmUP, accettando privacy policy e accordi di servizio e rispondendo a qualche semplice domanda per dichiarare se la tua farmacia è cliente CGM o meno
ti viene chiesto di dichiarare se sei già Cliente CGM e se lavori o meno in farmacia

Registrati gratis Serve aiuto?

22.10.2020
Nielsen: torna la paura e l’e-commerce rimette le ali

Nielsen: torna la paura e l’e-commerce rimette le ali

Farmacia

Pharmacy Scanner, partner di PharmUP, ha approfondito uno studio Nielsen sull'e-commerce: scopriamolo insieme.
125

Lo scenario post lockdown ha influenzato qualsiasi cosa intorno a noi, compresa la vendita online, e gli strumenti digitali sono una dimostrazione della voglia di reagire alle difficoltà, ma non solo. In questo studio di Nielsen, infatti, viene spiegato come il lockdown e le altre norme di contenimento della pandemia hanno fatto in modo che l'e-commerce potesse espandersi così velocemente, diventando un'abitudine e sostituendo lo shopping di persona.
L’articolo che puoi leggere qui di seguito, pubblicato su PharmUP in collaborazione con la rivista Pharmacy Scanner, riporta cosa ha inciso in queste scelte in maniera dettagliata e perché.

Dalla rivista Pharmacy Scanner, 20 ottobre 2020

Tra contabilità degli infetti che continua a gonfiarsi e misure di contenimento sempre più vicine a un nuovo lockdown, le paure della prima emergenza tornano ad aleggiare sui consumatori italiani. Risultato, tornano a correre gli acquisti online e la domanda di prodotti per il “fai da te” come lievito e farina.

Empathy

Lo certifica un recentissimo “tweet” di Nielsen, che riferisce di un e-commerce di nuovo in crescita a tre cifre nel comparto del Largo consumo: nella settimana che va dal 5 all’11 ottobre, in particolare, le vendite online mettono a segno un incremento del 105% sullo stesso periodo del 2019.

 

Rolemodel

Sulla curva, ammette Nielsen, incide anche il rientro dalle ferie estive, ma non c’è dubbio che pesano anche le preoccupazioni per l’andamento dell’epidemia, come testimonia la ripresa dei consumi di prodotti per il “fatto in casa”.

 

Multichannel

Una recente ricerca condotta da Bain Italia, peraltro, suggerisce che dietro alla crescente confidenza degli italiani per l’e-commerce potrebbero esserci non soltanto le preoccupazioni da covid. Secondo l’indagine, infatti, il 75% dei clienti che negli ultimi 12 mesi ha acquistato online tornerebbe sullo stesso sito la volta successiva. E l’85% sceglierebbe nell’e-commerce la stessa insegna cui è fedele negli acquisti tradizionali.

 

Reward

Per Bain le due tendenze si spiegherebbero con la progressione dell’apprendimento: più si prende confidenza con un ambiente e più velocemente ci si muove al suo interno. Al primo acquisto online, dice non a caso la ricerca, soltanto il 40% circa dei clienti concorda sul fatto che comprare a distanza fa risparmiare tempo.

 

Partner

Al secondo acquisto però la quota si avvicina al 50%, al terzo supera il 60% e dopo i dieci si avvicina all’80%. In altri termini, più si fa pratica con l’online e più se ne apprezza la comodità. E per i retailer che ancora se ne restano indecisi ai margini dell’e-commerce, dice Bain, questa potrebbe essere «l’ultima chiamata».

 

Qual è la tua opinione riguardo l'e-commerce? Condividila con la community e lascia un commento qui sotto

 

 

Per lasciare un commento e condividere il tuo pensiero con la community, completa la tua iscrizione a PharmUP!

Registrati gratis Login

Registrati su CGMlife

CGM Life

Per effettuare la registrazione usciamo un momento da PharmUP... ma torniamo subito :)

Giusto il tempo di  aprire un'utenza su CGMlife, il sistema di autenticazione ufficiale CGM, che ti garantisce la massima sicurezza e protezione dei dati.

Dopodiché torniamo su PharmUP dove per completare l'iscrizione ti basterà  1 minuto: ti verrà solo chiesto di accettare privacy policy e accordi di servizio, e di rispondere a qualche semplice domanda per capire se la tua farmacia è cliente CGM o meno.

Pronti? Partenza... PharmUP!

Registrati su CGMlife

NEWS CORRELATE

Test sierologici in farmacia: come funziona?

Test sierologici in farmacia: come funziona?

15.10.2020

585
I primi racconti dall’Emilia Romagna: allestimenti, ordini, prenotazioni, obblighi e procedure.
Test sierologici in farmacia: prime istruzioni per l'uso

Test sierologici in farmacia: prime istruzioni per l'uso

16.09.2020

873
Leggiamo assieme l'articolo di Farma7, partner di PharmUP.
Il consumatore è cambiato: quali le conseguenze?

Il consumatore è cambiato: quali le conseguenze?

02.09.2020

125
Riflettiamo assieme sull'articolo della rivista Farma7, partner di PharmUP.

Questo sito utilizza cookie di funzionalità persistenti e cookie analitici anonimizzati, anche di terze parti, per raccogliere informazioni sull’utilizzo del Sito Internet da parte degli utenti. Per saperne di più o per ricevere istruzioni su come opporsi alla registrazione dei cookie tramite browser, consulta la nostra Cookie Policy.

  
Ho preso visione