Performance in farmacia tra 2022 e 2023

A sostenere il fatturato sono le categorie a maggior valore aggiunto. Segno positivo per l’automedicazione, con la componente farmaco a quasi +20, seguita con distacco dagli integratori.

A sostenere il fatturato sono le categorie a maggior valore aggiunto. Segno positivo per l’automedicazione, con la componente farmaco a quasi +20, seguita con distacco dagli integratori. Riprende anche il comparto dermocosmesi: spiccano i solari, che volano a +46 per cento, e la componente trucco. Il presente e il futuro del mercato in farmacia delineato da Elena Folpini, direttore generale di New Line Ricerche di mercato.

Subscribe
Notificami